Quella tra gli olandesi e i bianconeri è una grande classica del calcio europeo: dalla finale di Champions alla prodezza di Nedved, riviviamo i 5 Ajax-Juventus più belli

Ajax – Juventus, 1-1 (2-4 d.c.r), finale Champions League 1995/1996

Se c’è una data che i tifosi della Juventus non dimenticheranno mai è il 22 maggio 1996. Stadio Olimpico di Roma, finale di Champions League. La Juventus passa in vantaggio con Fabrizio Ravanelli, l’Ajax pareggia allo scadere del primo tempo con Jari Litmanen: la gara prosegue sul filo dell’equilibrio e non si sblocca nemmeno dopo i tempi supplementari. Necessari i calci di rigore: Davids e Silooy sbagliano dal dischetto, i rigoristi bianconeri sono impeccabili. Jugovic trasforma il penalty decisivo e dà il via alla festa bianconera in quello che ancora oggi rimane l’ultimo successo in Champions League della Juventus.

Ajax – Juventus, 1-2, semifinali d’andata Champions League 1996/1997

I bianconeri campioni d’Europa in carica ritrovano un anno dopo la finale di Champions di Roma nuovamente l’Ajax. Semifinali della competizione, gara d’andata che si disputa ad Amsterdam dove va in scena lo show bianconero: la squadra allenata da Lippi impartisce una vera e propria lezione di calcio. A segno per la Juventus Nick Amoruso e Bobo Vieri, di Litmanen – ancora lui – il gol degli olandesi.

Juventus – Ajax, 4-1, semifinali di ritorno Champions League 1996/97

Se nel match d’andata il predominio della Juventus portò ‘solo’ a un 2-1 esterno, nella gara di ritorno l’uragano bianconero spazzò completamente via gli olandesi. 90 minuti da incorniciare per la squadra di Marcello Lippi, capace di rifilare 4 gol all’Ajax (4-1 il finale): Lombardo, nuovamente Amoruso e Vieri, poi Zidane i marcatori. La rete di Zizou resta tra le più belle realizzate dal fuoriclasse francese in maglia Juventus.

Ajax – Juventus, 0-1, fase a gironi Champions League 2004/05

Gara d’esordio della fase a gironi dell’edizione 2004-2005. Ajax-Juventus, grande classica del calcio europeo, nuovamente di scena. Ad illuminare la notte di Amsterdam, una lampo di luce di Pavel Nedved: Del Piero serve Camoranesi che appoggia al ceco che di prima intenzione, con un incredibile tocco d’esterno punta, manda la palla all’incrocio e regala tre punti alla Juventus.

Ajax – Juventus, 1-2, sedicesimi di finale Europa League 2009/10

Il palcoscenico non è quello della Champions bensì dell’Europa League e ad affrontarsi non sono più le squadre che dominavano un tempo in Europa: Ajax-Juventus, però, è sempre capace di regalare emozioni forti. Sedicesimi di finale di EL, Sulejmani porta in vantaggio gli olandesi, i bianconeri ribaltano il match con la doppietta di Amauri. Lo 0-0 del ritorno permetterà alla Juventus di proseguire il cammino europeo nella competizione.

 

avatar

Dante Giordano

Nato in Roma a inizio anni 60. Appassionato di tecnologia e sport di tutti i tipi con una predilezione per la pallacanestro e il calcio gaelico. Ha iniziato a scrivere su giornali locali e testate sportive per poi dedicarsi completamente al progetto de Loschema.it.

CONSULTA I MIGLIORI BONUS DEL MOMENTO

Eurobet - 220€

bwin - 210€

Gioco Digitale - 500€