Questa notte si è svolta la consueta lotteria che ha decretato l’ordine di scelta al NBA Draft Lottery che si svolgerà il 20 giugno.

Come si svolge la lotteria?

Prima di parlare delle correlazioni tra le scelte delle squadre e le loro, possibili, chiamate,  andiamo brevemente a vedere come si svolge la lotteria.

I rappresentanti delle 14 squadre si riuniscono in una stanza insieme a qualche giornalista e dei notai per assistere direttamente all’estrazione che si svolge grazie ad una sorta di Urna Speciale chiamata Smart Play. In questa Macchina vengono sequenzialmente inserite delle palline numerate dalla 1 alla 14, e gli stessi rappresentanti ricevono delle combinazioni in quartine in rapporto alla propria percentuale.

Considerati 14 numeri, vi sono 1001 possibili combinazioni in quartine e in base alla posizione di partenza ogni squadra riceve tante combinazioni quante sono le possibilità in percentuale di essere estratti. Per cui, per esempio, le 3 squadre con il 14% avranno 140 combinazioni e così via. Dopo aver pescato i primi 4 numeri per la prima quartina si saprà chi avrà la prima scelta e si procederà seguentemente con l’estrazione per le successive 13, ripetendo la selezione nel caso esca una combinazione di una squadra che si è già accaparrata una scelta.

Adesso divertiamoci un poco.

Quali potrebbero essere le scelte delle varie squadre?

New Orleans Pelicans: Zion Williamson

Facile. Zion sarebbe stata la prima scelta di chiunque e il 6% dei Pelicans si è fatto valere più del solito, forse perché in aiuto è arrivato David Griffin che qualche esperienza di 1st Pick ne ha. Qui ci sono pochi dubbi, impossibile sorvolare su questo talento.

Memphis Grizzlies: Ja Morant

 I Memphis Grizzlies sembrano indirizzati a dare un nuovo assetto alla propria carrozzeria, e Ja Morant è quel Playmaker che può sostituire Conley in tutto e per tutto, diventando un punto fermo della franchigia.

New York Knicks: R.J. Barrett

I tifosi dei Knicks si stanno ancora mangiando le mani ripensando che anche quest’anno non sono riusciti nel loro intento di portarsi a casa il piatto più grosso. Ora si pensa alle nuove strategie, e R.J. è quel giocatore completo che potrebbe fare al caso loro, capace di amalgamarsi con qualsiasi superstar diventando un primo Rookie di contorno per quegli All Star tanto acclamati in quel di New York.

 Los Angeles Lakers: De Andre Hunter

Questa è la scelta più in ombra della Nba Draft Lottery, visto che verosimilmente i Lakers andranno all’attacco per Anthony Davis lasciando così a New Orleans la scelta, che dal punto di vista tecnico/tatticco, potrebbe essere proprio un grande difensore come Hunter.

Cleveland Cavaliers: Jarrett Culver

Una shooting guard da affiancare a Collin Sexton? Eccola qui. La scelta più logica si riversa proprio sull’ex giocatore di Texas Tech che completerebbe un quintetto giovane a cui mancava sicuramente un tiratore.

Phoenix Suns: Darius Garland

Obiettivamente i Suns stanno ancora cercando quella Point Guard da affiancare al talento di Booker, ma i tentativi rimasti si stanno esaurendo. Garland può fare al caso loro, ma la vera domanda è se sarà in grado di accoppiarsi cestisticamente con Devin, visto che i due non sembrano parlare proprio la stessa lingua del gioco. Sarà il solo talento a fare la differenza?

Chicago Bulls: Cameron Reddish

Potrebbe essere la prima Steal del Nba Draft Lottery, che tecnicamente capiterebbe proprio tra le mani dei Bulls. Una splendida Shooting Guard di 2 metri e 5 centimetri che si è svalutato molto a causa del non brillante percorso nella march madness. Cam con la sua abilità nel prendersi il tiro da qualsiasi posizione, nel conquistarsi la linea di fondo e nella difesa in area potrebbe essere quella nota di freschezza per Chicago.

 Atlanta Hawks: Jaxon Hayes

Agli Hawks spettano due scelte ravvicinate, il che fa di loro grandi protagonisti in questo Nba Draft Lottery. Dovranno giocarsi bene le loro carte e andare a colmare quelle posizioni che in questi due anni non hanno dato sicurezze. Ecco perché secondo me prenderanno Hayes, un centro.

Washington Wizards: Sekou Doumbouya

Con la stessa motivazione per Atlanta, ma questa volta gli Wizards andrebbero a selezionare un giocatore moderno in tutto per tutto. Le caratteristiche del francese sarebbero ottime per Washington vista la sua grande versatilità, sia da tiratore sia da giocatore sotto il ferro. Potrebbe essere una grande rivelazione.

Atlanta Hawks: Romeo Langford

Coby White andrebbe ad opporsi al gioco con Trae, ecco perché nonostante le non buone percentuali da 3 di Langford credo che gli Hawks faranno un tentativo per l’ex giocatore originario di Indiana.

Minnesota Timberwolves: Nassir Little

 Ala che può giocare tranquillamente sia da 3 che da 4. Anche qui le percentuali dal perimetro non sono proprio le migliori e il fantasma di Wiggins potrebbe ripresentarsi sotto mentite spoglie, ma il talento qui non si discute.

Charlotte Hornets: Bol Bol

Charlotte da questo punto di vista può trovarsi davanti a varie scelte interessanti, tra cui il figlio di Manute Bol che andrebbe a riempire quel ruolo che a Charlotte, nell’ultimo periodo, è stato un vero e proprio rebus. I suoi 220 cm non lo aiutano dal punto di vista coordinativo, ma chi pensa non sia efficace si sbaglia di grosso.

 Miami Heat: Coby White

 Guardia molto intrigante capace di andare al ferro con molta facilità e di dare molte soluzioni di gioco, visti anche i suoi 5 assist di media al college. Alcuni lo vedono più in alto nel Nba Draft Lottery, altri intorno alla 12 ma un giocatore come White può essere oro che luccica.

Boston Celtics: Brandon Clarke

 Straordinario difensore che ha bisogno, però, di migliorare il proprio gioco offensivo. Questo potrebbe far storcere il naso a molti, ecco perché potrebbe scivolare più in basso con le posizioni.

avatar

Dante Giordano

Nato in Roma a inizio anni 60. Appassionato di tecnologia e sport di tutti i tipi con una predilezione per la pallacanestro e il calcio gaelico. Ha iniziato a scrivere su giornali locali e testate sportive per poi dedicarsi completamente al progetto de Loschema.it.

CONSULTA I MIGLIORI BONUS DEL MOMENTO

Eurobet - 220€

bwin - 210€

Gioco Digitale - 500€