Nell’attesa di un 12° titolo a Roland Garros ricordiamo le più belle partite giocate da Rafa Nadal in 14 anni

In un anno dove il solo titolo conquistato da Rafael Nadal è stato il Master 1000 di Roma, lo spagnolo sta ora affrontando il torneo che lo potrebbe far entrare ulteriormente nei record di questo sport per l’eternità visto che sarà difficilissimo poter ripetere la sua impresa in futuro.

Con già 11 titoli vinti dello Slam di Parigi (un numero impressionante ma che lo diventa ancor di più se pensiamo alla fatica che comporta vincerlo vista la superficie), abbiamo potuto scegliere tra 77 partite le migliori 5 che secondo noi rendono onore a questo fantastico uomo da primato sulla terra.

Partite più belle di Nadal: Semifinale 2005 contro Roger Federer

Rafael Nadal era numero 5 del mondo e quarta testa di serie, aveva solo 18 anni e partecipava al suo primo Open di Francia contro l’allora numero 1 del mondo Roger Federer in semifinale. Lo spagnolo aveva perso un solo set prima di approdare in semifinale. Tutti avrebbero voluto che vincesse lo svizzero ma Nadal dopo aver vinto il primo sarà costretto a concedere il suo secondo set del torneo a Federer. Il giorno del suo 19 ° compleanno, Nadal porterà a casa una vittoria in quattro set contro lo svizzero e approderà alla fase finale del torneo alla sua prima apparizione al Roland Garros. Avrebbe poi affrontato Mariano Puerta in finale in quella che sarebbe stata l’unica apparizione in una finale del Grande Slam dell’Argentina; Nadal perderà un primo set molto bilanciato, ma poi vincerà i restanti tre in modo decisivo per aggiudicarsi il primo dei suoi titoli all’Open di Francia alla sua prima apparizione.

Partite più belle di Nadal: 2006 Finale contro Federer

Già difensore del titolo alla sua seconda apparizione al Roland Garros, Rafael Nadal, nell’edizione del 2006 sarà testa di serie numero due agli Open di Francia. Federer perderà solo un set in corsa per le finali e arriverà a Parigi avendo già vinto i 3 precedenti Slam. Lo svizzero, all’epoca, stava cercando di essere il primo uomo dalla leggenda australiana Rod Laver nel 1969 a ottenere una vittoria in tutti e quattro i tornei dello Slam in un solo anno e dato il suo valore e la sua forma nel 2006 (avrebbe poi vinto gli altri 2 Slam dell’anno), avrebbe ampiamente dovuto vincere. Federer voleva assolutamentre vendicare la sua sconfitta del 2005, ed un inizio molto aggressivo lo portò a vincere il primo set per 6-1. Nadal restitui immediatamente il favore nel set successivo vincendo per 1-6 e vincendo per 6-4 anche il terzo set. Nonostante sarà portato al limite da Federer nel set finale, che si concluderà al tie-break, Nadal vincerà per 1-6, 6-1, 6-4, 7-6 e difenderà con un altro successo il suo titolo all’ Open di Francia – il secondo grande Slam della sua carriera.

Partite più belle di Nadal: 2014 Finale contro Djokovic

Freschi di una semifinale l’anno precedente (partita che aveva visto Nadal vincere e arrivare poi al titolo), i due si affronteranno di nuovo in finale l’anno successivo, nel 2014. Il campione in carica del Roland Garros e testa di serie numero 1 del torneo perderà solo un singolo set nei quarti di finale contro il suo connazionale e amico David Ferrer. Anche Djokovic sarà in una forma ottimale quell’anno, e i due dovranno anche combattere un’altra battaglia – quella per la posizione di numero 1 del mondo – prima dell’inizio del torneo. Il serbo entrerà in partita con la sicurezza di chi ha sconfitto il suo rivale spagnolo per ben quattro volte consecutive quell’anno. Preso il primo set a Nadal per 6-3, nel secondo set il serbo riuscirà a giocare alla pari dello spagnolo convincendo molti a pensare che Parigi avrà un nuovo campione. Nadal però dopo aver vinto il secondo set, comincerà a combattere su ogni palla. Approfittando dell’impossibilità di Djokovic di gestire la pressione in quel momento, Nadal spingerà sull’acceleratore per vincere in 4 set con il punteggio di 3-6, 7-5, 6-2, 6-4. Il nono titolo.

Partite più belle di Nadal: 2010 Finale contro Soderling.

La testa di serie numero 23, lo svedese Robin Soderling aveva sconfitto Rafael Nadal nel quarto turno degli Open di Francia nell’edizione dell’anno precedente, quella del 2009 (anche se Nadal era considerato il favorito perché stava difendendo quattro titoli consecutivi a Parigi). L’anno seguente, lo svedese, raggiunte le fasi finali dopo una vittoria su Roger Federer, affonterà Nadal in finale. Lo spagnolo, bramoso di vendetta, entrerà in campo per dimostrare la piena superiorità della sua forma atletica sulla terra. Nonostante Soderling porterà il suo rivale spagnolo al break point per ben quattro volte, Nadal riuscirà a salvarli tutti e aggiudicarsi il titolo con il punteggio di 6-4, 6-2, 6-4.

Partite più belle di Nadal: 2011 – 1°turno contro John Isner.

Fresco della sua epica partita di 11 ore contro Nicolas Mahut a Wimbledon dell’anno precedente, il gigante americano incontrerà Nadal al primo turno degli Open di Francia del 2011. La coppia si era già incontrata due volte in precedenza, entrambe nel 2010. I due si erano affrontati una volta sul cemento e una sulla terra, con Nadal vittorioso in entrambi i casi, anche se Isner era riuscito a prendere un set allo spagnolo sul duro. Nella loro terza apparizione l’uno contro l’altro, sarà Isner a turbare seriamente Nadal, il campione in carica, quell’anno. Il “King of Clay” vincerà facilmente il primo set per 6-4, dopodiché   Isner comincerà a lottare trascinando Nadal al tie-break nei successivi due set, vincendoli entrambi. Dimostrando ancora una volta la sua vera resistenza sulla terra, Nadal sarà protagonista di una mastodontica partita della durata di quattro ore e cinque set, vincendo gli ultimi due set con un punteggio finale di 6-4, 6-7 (2), 6-7 (2), 6-2, 6-4.

avatar

Dante Giordano

Nato in Roma a inizio anni 60. Appassionato di tecnologia e sport di tutti i tipi con una predilezione per la pallacanestro e il calcio gaelico. Ha iniziato a scrivere su giornali locali e testate sportive per poi dedicarsi completamente al progetto de Loschema.it.