Andrea Pirlo compie  oggi 41 anni.  Come li celebra? In attesa di capire cosa fare del proprio futuro dopo un anno da opinionista su Sky, l”ex centrocampista ha detto di voler allenare e di aver avuto anche alcune proposte. Continua a leggere l’articolo, scopri le sue dichiarazioni e tutto quello che c’è da sapere su di lui: maglie indossate, record, presenze, goal.

Procediamo oggi con i consigli della 27a giornata su cui abbiamo già pronti i pronostici della Bundesliga. Il prossimo turno inizia questo venerdì 22 maggio con conclusione prevista domenica 24.

Comparazione Bonus

 


Il compleanno di Andrea Pirlo

A febbraio Andrea Pirlo, da molti soprannominato Il Maestro aveva detto: “Ho già parlato con qualcuno, da luglio comincio. Ho grandissima voglia di iniziare un percorso nuovo e totalmente diverso. Credo di poter diventare un buon insegnante di calcio, di poter trasmettere le mie idee. Ho la mia personalità, mi sono sempre fatto sentire e capire. Conte come modello? E’ per lui che ho iniziato a pensare di fare l’allenatore. E’ il più bravo che ho avuto, ogni giorno ci faceva vedere 40-50 minuti di video. Mi dicevo che potevo e volevo farlo anche io“. 

Biografia di Andrea Pirlo

Pirlo è nato a Flero il 19 maggio del 1979, è sempre stato molto riservato per quanto riguarda la sua vita privata. Silenzioso e introverso, Pirlo si è sposato nel 2001 con Deborah Roversi, dalla quale ha avuto due figli: Niccolò (2003) e Angela (2006). Nel 2014 ha interrotto la sua relazione con la Roversi e ne ha cominciata una nuova con Valentina Baldini, da cui ha avuto due figli gemelli: Leonardo e Tommaso, nati a New York nel 2017.

Andrea Pirlo ha cominciato la sua carriera nelle giovanili del Brescia, squadra con la quale ha esordito nella stagione 1994-95 in Serie A, a soli 16 anni e 2 giorni, diventando il più giovane esordiente nella storia del Brescia. L’anno successivo, Pirlo giocò soprattutto con la formazione Primavera dei lombardi e vinse il prestigioso Torneo di Viareggio da protagonista.

Nella stagione 1996-97 è entrato in pianta stabile in prima squadra in Serie B e ha contribuito alla promozione del Brescia. L’anno chiave nella carriera di Andrea Pirlo fu il 1998 quando, a soli 19 anni, venne ceduto all’Inter, dove non trovò mai molto spazio. Nel 1999 passò invece alla Reggina, dove disputò un campionato da protagonista e mise a segno 6 reti in 28 partite.

Dopo essere tornato in nerazzurro, venne ceduto in prestito nuovamente al Brescia e qui l’allenatore Carletto Mazzone ebbe l’intuizione di arretrare il suo raggio d’azione e di schierarlo regista arretrato. A Brescia Andrea Pirlo ebbe l’opportunità di allenarsi con un campione del calibro di Roberto Baggio. Dopo un brutto infortunio, Pirlo venne ceduto nell’estate del 2001 al Milan per 35 miliardi di lire.

Al Milan, Pirlo si consacrò come un grande calciatore nella posizione di registra arretrato, grazie anche alla guida tecnica di Carlo Ancelotti. In rossonero, Andrea Pirlo giocò con giocatori del calibro di Seedorf, Rui Costa e Rivaldo e, nel 2002, conquistò la Champions League, battendo in finale la Juventus ai calci di rigore.

Con la maglia rossonera, Andrea Pirlo ha giocato dalla stagione 2001-02 a quella 2010-11, realizzando 32 reti in 284 presenze. Con il Milan ha vinto 2 Scudetti (2003-04, 2010-11), 1 Coppa Italia (2002-03), 1 Supercoppa Italiana (2004), 2 Champions League (2002-03, 2006-07), 2 Supercoppe UEFA (2003, 2007) e 1 Coppa del Mondo per Club (2007).

Nella stagione 2011-12 avvenne lo storico passaggio alla Juventus, squadra con la quale il regista ha disputato ben 4 stagioni (2011-2015), realizzando 16 reti in 119 partite. Nel corso dei suoi anni bianconeri Pirlo ha continuato a vincere conquistando 1 Coppa Italia (2014-15), 4 Scudetti (2011-12, 2012-13, 2013-14, 2014-15), 2 Supercoppe Italiane (2012, 2013).

Al termine della sua parentesi alla Juventus, Pirlo ha tentato la fortuna nella Major Leagye , vestendo la maglia del New York City nel 2015 per 3 stagioni con 60 presenze e 1 rete.

Andrea Pirlo è stato anche un indiscusso pilastro della Nazionale italiana, con la quale ha disputato 116 partite mettendo a segno 13 reti. Nel 2006, Pirlo si è laureato campione del mondo con gli azzurri, vincendo la storica finale ai rigori con la Francia.


Migliori quote Bundesliga

Come detto, dopo oltre due mesi di stop è ripartita la Bundesliga con la scorsa giornata. Ecco l’elenco completo con tutte le partite che si disputeranno tra il 21 e il 23 maggio. Le agenzie legali sul territorio restano ancora chiuse e quindi al momento è possibile giocare soltanto on line.  Clicca sulla quota per procedere all’iscrizione al sito che preferisci con le migliori quote della Bundesliga:

 

Pronostici Bundesliga 1×2

Come noterete  le quote per i pronostici Bundesliga questa settimana sono molto più alte della settimana scorsa.

Cliccate sulla quota di riferimento e prosegui sul sito dell’operatore che hai scelto:

Hertha Berlino – Union Berlino ➡️ Esito: 1 2.30 Eurobet
Paderborn – Hoffenheim ➡️ Esito: X Giocata il 23/05
Borussia Moenchengladbach – Bayer Leverkusen ➡️ Esito: 2 Giocata il 23/05
Hertha Berlino – Union Berlino ➡️ Esito: 1 2.30 Eurobet
Friburgo – Werder Brema ➡️ Esito: 2 Giocata il 23/05
Wolfsburg – Borussia Dortmund ➡️ Esito: 2 Giocata il 23/05
Bayern Monaco – Eintracht Francoforte ➡️ Esito: 1 Giocata il 23/05
Schalke 04 – Augsburg ➡️ Esito: 1 2.00 Eurobet
Mainz – RB Lipsia ➡️ Esito: 2 1.53 Bwin
Colonia – Fortuna Dusseldorf ➡️Esito: 1 1.80 Gioco Digitale

Scommesse Bundesliga

Nella 27a giornata è in programma derby di Berlino. Vi segnaliamo anche per l’appunto Wolfsburg Dortmund  e soprattutto  Bayern Monaco – E. Francoforte, anche se rischia pure la capolista Bayern contro un Eintracht che vuole tornare a far punti. Chi avrà il ruolo di favorita secondo i nostri pronostici Bundesliga 1X2 ?

Continua a leggere la notizia e non perdere le promozioni di benvenuto della settimana per scommettere sulla Bundesliga in totale sicurezza e con i migliori bookmaker del mercato.

Per andare sul sicuro…

Wolfsburg – Borussia Dortmund 1 X 2
4.60 4.00 1.77
4.50 4.10 1.70

Bayern Monaco – E. Francoforte 1 X 2
1.17 8.20 16.00
1.20 8.10 15.50

 


I record di Andrea Pirlo

Andrea Pirlo è anche il giocatore italiano con più presenze e reti nella Nazionale Under-21, rispettivamente 37 e 15. Inoltre, assieme a Sinisa Mihajlovic, Andrea Pirlo è il giocatore con il maggior numero di reti segnate su calcio di punizione in Serie A (28).


 

Ecco i consigli per la tua promozione per giocare la schedina sulla Bundesliga. Clicca sul BONUS per procedere all’iscrizione al sito che preferisci:

Comparazione Bonus

 


Pirlo: presenze e reti

Brescia (1994 – 1998): 22 presenze, 0 reti
Inter (1998 – 1999): 32 presenze, 0 reti
Reggina (1999-2000): 30 presenze, 6 reti
Inter (2000-2001): 8 presenze, 0 reti
Brescia (2000-2001): 10 presenze, 0 reti
Milan (2001-2011): 401 presenze, 41 reti
Juventus (2011-2015): 164 presenze, 19 reti
Nazionale: 116 presenze, 13 reti

 

Questo sito confronta le quote dei bookmaker da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità. E’ altresì possibile che, per motivi di ordine tecnico, alcuni dei bookmaker selezionati non siano temporaneamente visibili nelle tabelle comparative.

avatar

Francesco Bartoletti

Francesco nasce a Napoli nel pieno degli anni 60. Ha vissuto a Roma da quando era adolescente. Appassionato di basket e calcio ha però un amore sconfinato per qualsiasi tipo di sport. Scrive su testate sportive da circa 30 anni e ha abbracciato in pieno il progetto de Loschema.it.

CONSULTA I MIGLIORI BONUS DEL MOMENTO

Eurobet - 220€

bwin - 210€

Gioco Digitale - 500€