L’ex allenatore dell’Inter Gigi Simoni, era stato colto da un ictus lo scorso giugno. Nato a Crevalcore il 22 gennaio 1939,  Simoni, che alla guida dei nerazzurri ha vinto la Coppa Uefa nel 1998, non ce l’ha fatta ed è scomparso oggi. La sua carriera da calciatore iniziò al Mantova nel 1959, poi ha indossato anche le maglie di NapoliTorinoJuventusBrescia e Genoa. Proprio con i rossoblù iniziò la carriera da allenatore.

L’allenator,e 81 anni,  aveva accusato un malore il 22 giugno scorso nella sua abitazione di San Piero a Grado (Pisa) e da lì ha continuato a lottare per mesi, senza però riuscire a riprendersi. A marzo era stato riportato a casa dalla clinica che l’aveva in cura per ragioni di sicurezza, vista la pandemia di coronavirus. Nelle ultime ore, però, un deciso peggioramento delle sue condizioni aveva reso necessario l’immediato ricovero all’ospedale di Lucca, dove è arrivato ieri senza più speranze di riprendersi. Accanto a lui fino all’ultimo, come sempre, la moglie.

→ Leggi le altre notizie di oggi sull’Inter

 

 

 

 

 

 

 

avatar

Alfredo Castiglione Marinetti

Alfredo nasce nella provincia di Milano, cresce a pane e calcio frequenta i campi da quando era poco più che un ragazzino. Appassionato di calcio inglese scrive articoli sportivi da quando era 20enne. Oggi collabora con Loschema.it e fa parte del progetto dalla nascita.

CONSULTA I MIGLIORI BONUS DEL MOMENTO

Eurobet - 220€

bwin - 210€

Gioco Digitale - 500€